Progetto "Bambini e Carcere"


Telefono Azzurro ha sviluppato il progetto “Bambini e Carcere”, nato come impegno dei volontari e rivolto alla tutela di quei bambini di cui uno o entrambi i genitori sono detenuti; un incontro, quello con la realtà carceraria, che rischia di segnare indelebilmente le loro vite. 

Il progetto, sviluppato in collaborazione con il Ministero della Giustizia e il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, nasce nel 1993 a Milano presso la casa Circondariale di San Vittore e si articola nello specifico in due sottoprogetti che hanno l’obbiettivo di tutelare i minori che entrano in contatto con la realtà penitenziaria: il progetto Nido e il progetto Ludoteca.

·   Il progetto Nido, realizzato all’interno degli Istituti femminili, è rivolto ai bambini da 0-3 anni reclusi con la madre stessa e lo scopo è  favorire  la relazione madre-bambino.

·   Il progetto Ludoteca invece è strutturato per sostenere i minori che entrano in Istituto per incontrare un genitore recluso. I minori che vanno a far vista ad un genitore recluso sono circa 100.000 ogni anno, attraverso il  progetto lo scorso 2012 sono stati raggiunti quasi 10.000 bambini. Il progetto prevede la creazione di spazi e di tempi a favore dei minori con l’obiettivo di instaurare un clima sereno e accogliente e di facilitare la relazione tra bambino e genitore detenuto.

Il progetto “Ludoteca” si struttura in tre momenti: 

- l’accoglienza che ha l’obiettivo di sostenere i bambini dal momento dell’attesa prima di entrare in carcere fino al momento dei controlli in cui sono perquisiti prima di passare sotto il metal detector;

- il secondo momento, che consiste nella permanenza nella sala colloquio dove si svolge l’incontro con il padre, ha come obiettivo la gestione di questo tempo con attività ludiche e formative che favoriscano la relazione genitore-bambino;

- il momento del distacco ha lo scopo di aiutare genitore e figlio a salutarsi e separarsi.

 

Il progetto "Bambini e Carcere", gestito dai volontari e da consulenti di Telefono Azzurro, è operativo in ben 16 Istituti Penitenziari italiani:

 

LOMBARDIA

I.C.A.M. (Istituto a Custodia Attenuata per Madri detenute) della Casa Circondariale di San Vittore a Milano

C.C. San Vittore di Milano (Documenti: Accesso colloquiFotocopia versamentiLista pacchi)

C.R. Bollate di Milano

C.C. San Quirico di Monza

 

PIEMONTE

C.C. Lorusso Cotugno

 

VENETO

C.C. di Padova (Ludoteca aperta ogni sabato dalle 9.00 alle 16.00 - presenza di due volontari. In prossima apertura una seconda ludoteca nel nuovo Padiglione dell'Istituto - presenza di due volontari)

C.R. 2 Palazzi di Padova ( Ludoteca aperta ogni sabato dalle 8.30 alle 16.00, ogni prima settimana del mese anche il mercoledì, giovedì e venerdì e ogni terza settimana del mese il mercoledì - presenza di due volontari)  

C.C. di Treviso

 

REGGIO EMILIA

C.C. Dozza di Bologna

C.C. La Pulce di Reggio Emilia

 

TOSCANA

C.C. Solliciano e Nido di Firenze

C.R di Massa Carrara

C.C. Le Dogaie di Prato

 

ABRUZZO

C.C. San Donato di Pescara

 

LAZIO

C.C. Rebibbia di Roma

 

CAMPANIA

C.C. Secondigliano di Napoli

 

SICILIA

C.R. Pagliarelli di Palermo