In occasione della Giornata Internazionale del Volontariato (5 dicembre 2016) pubblichiamo la storia delle Volontarie di Servizio Civile che operano presso la sede di Treviso di Telefono Azzurro per il progetto "Nelle maglie della Rete".

 

Volontarie Servizio Civile Treviso 2016

 

La nostra storia

Siamo sei volontarie professioniste nel settore psicologico, che stanno svolgendo Servizio Civile Nazionale presso la sede di Treviso del Telefono Azzurro.

Quando siamo entrate a far parte di questo team non ci conoscevamo, ma attraverso le attività di formazione svolte da professionisti del Telefono Azzurro nelle prime settimane, abbiamo avuto modo di creare un gruppo di lavoro affiatato. Durante le attività di team building abbiamo scoperto che molte delle motivazioni che hanno spinto ognuna di noi a scegliere questo progetto sono comuni.

Alcune di noi nel corso delle proprie storie personali si sono relazionate con minori vittime di abuso e maltrattamento, altre hanno avuto esperienze professionali in contesti internazionali, altre ancora hanno svolto attività di sostegno a bambini ed adolescenti in difficoltà. E’ emerso, quindi, che l’interesse maggiore è la tutela del minore e la prevenzione del disagio giovanile.

Riteniamo che i temi del bullismo e della sicurezza in rete, su cui verterà il progetto, siano sempre attuali poiché le nuove generazioni crescono con tecnologie sempre più avanzate e in rapidissima evoluzione e molto spesso non le sanno utilizzare in modo adeguato.

Il nostro desiderio è che questo progetto sensibilizzi i ragazzi e li renda più consapevoli dell’impatto che i propri comportamenti hanno su di sé e sugli altri.