• Valeria, 15 anni, contatta Telefono Azzurro perché stanca di quanto le sta accadendo. Rassicurata dall’operatrice, racconta che da qualche giorno i suoi compagni di classe hanno modificato una sua foto, mettendola in ridicolo in modo umiliante e imbarazzante; la foto, che è accompagnata da insulti pesanti sul suo conto, è stata diffusa sia attraverso Whatsapp sia tramite Facebook.
  • Tutelare i diritti dei bambini, figli di genitori detenuti, che devono affrontare una realtà difficile come quella carceraria e garantire loro una crescita sana ed equilibrata.
  • In occasione della "ENABLE 2 ACT Conference" che si è tenuta a Zagabria il 21 e 22 settembre 2016, Telefono Azzurro ha presentato il proprio modello operativo di gestione dei casi di bullismo e cyberbullismo e in particolare la convenzione firmata con il MIUR, quale esempio di collaborazione tra pubblico e privato nella gestione attraverso il medesimo modello di riferimento di questo tipo di casistica. Ecco un esempio dell’operatività di Telefono Azzurro nella lotta al bullismo.  

Pages