ARCHIVIO

  • In forte crescita i casi di bullismo tra adolescenti. Un fenomeno che gli adulti sottovalutano, con conseguenze sempre più gravi. Per questo Telefono Azzurro lancia l’allarme. E mette in campo strumenti di ascolto e di prevenzione. Che la situazione sia drammatica, ormai, più che le statistiche, lo dice la cronaca. Non passa giorno senza che sui giornali vengano raccontati casi, spesso molto drammatici, di bullismo. Molestie verbali, aggressioni fisiche, minacce e forme di persecuzione ripetute che coinvolgono ogni giorno decine di migliaia di adolescenti (ulteriore campanello d’allarme: l’età delle vittime, e anche quella dei bulli, è sempre più bassa…).
  • Novembre è un mese speciale per l’infanzia. Tutto il mondo, il 20 novembre, dovrebbe fermarsi un attimo e ricordare che 24 anni fa l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia. Lo strumento che da allora fa da punto di riferimento per tutte quelle che sono e che dovrebbero essere le politiche messe in atto dai Governi per tutelare i diritti di bambini e adolescenti.
  • Il tema della violenza tra adolescenti al centro di Accendi l’Azzurro 2013. Il 23 e 24 novembre tornano le candele solidali. In genere è un qualcosa che capita all’uscita di scuola, o ai giardinetti pubblici, o in qualche via poco frequentata del quartiere. Oppure, peggio, avviene online, sulle bacheche dei social network.

Pages